La sicurezza incontra la competenza

Sistema di controllo per calamite di sicurezza

Prima dell’impiego sui robot industriali bisogna controllare il funzionamento e la sicurezza delle calamite di sigillatura.

Industria: Industria elettrotecnica.

Compito

Per ridurre al massimo la durata del controllo era necessario equipaggiare e creare il contatto con la piccolissima presa degli oggetti da analizzare. A questo scopo bisognava rilevare le diverse posizioni dei cilindri e il comportamento dell’oggetto da analizzare con le diverse correnti di funzionamento. Tramite misurazione della forza delle molle bisogna inoltre controllare se nel montaggio sono state utilizzate le molle giuste. Attraverso dispositivo di controllo dell’utente vengono rimossi gli oggetti analizzati che non hanno superato l’esame e quelli che lo hanno superato vengono contrassegnati in modo chiaro.

Soluzione

Grazie al piatto rotante con due posti di controllo viene accorciata la durata del controllo. Così in un posto viene sostituito l’oggetto analizzato e nell’altro viene eseguito il controllo. L’equipaggiamento viene eseguito a mano, il controllo susseguente si svolge in modo completamente automatico Per proteggere l’utente il movimento rotante del piatto è protetto da una tenda luminosa. Questo permette di ridurre ulteriormente il periodo di contatto visto che non è necessario aprire e riaprire la porta di protezione. Il controllo vero e proprio è protetto da una copertura. Con l’ausilio di un sensore al laser è possibile misurare con estrema precisione la corsa del cilindro. La forza delle molle viene misurata tramite un sensore di potenza. Tramite una fonte di corrente regolabile è possibile impostare la corrente di funzionamento. Se un oggetto analizzato viene considerato buono viene contrassegnato tramite un punteruolo. Un oggetto analizzato difettoso viene segnalato all’utente tramite il software e luci di avvertimento. Sarà possibile proseguire il controllo solo dopo la rimozione dell’oggetto difettoso. L’espulsione del pezzo difettoso viene rilevata tramite un sensore. Questa procedura viene adottata per evitare che gli oggetti analizzati difettosi vengano confusi con quelli buoni.

  • Periodo di controllo breve grazie al piatto rotante
  • Svolgimento completamente automatico dopo l’inserimento manuale
  • Rilevamento automatico dell’espulsione dell’oggetto difettoso
  • Dispendio di personale ridotto per il controllo
  • Azionamento semplice e intuitivo per personale istruito
  • Controllo dell’alta tensione fino a 800 V tra la bobina e l’involucro
  • Controllo della forza delle molle fino a 10 N tramite sensore di potenza con una precisione di misurazione dello 0,2% del valore finale.
  • Comando per il controllo di funzionamento tramite impostazione della corrente fino al massimo 2 A
  • Rilevamento del movimento della corsa tramite sensore al laser con una precisione di ripetizione di 4 micrometri.
Stampa pagina

Prodotti su misura

Sistemi di test personalizzati in base alle esigenze personali.

Saremo lieti di offrirti la nostra consulenza

Vai al modulo di contatto

Contatti

Ti serve aiuto? Saremo lieti di offrirti la nostra consulenza!

Sono interessato a: